lunedì 19 gennaio 2015

Fare Franchising in Italia: QiQ

La settimana scorsa ho avuto l'opportunità di visitare la Prisma Sviluppo, importante realtà
imprenditoriale, con sede a Torino ed operante a livello Europeo e titolare del brand QiQ Italy.
L'azienda è parte di un gruppo che da oltre 30 anni opera con successo nel mondo editoriale.
Il management negli ultimi anni ha sviluppato con successo business in Italia ed in Europa, in settori diversi ed ad oggi serve quotidianamente oltre 2000 punti vendita.
QIQ – Italian quality è un nuovo brand ideato per rappresentare un ambizioso progetto che nasce con l’obiettivo di diventare, in breve tempo, un punto di riferimento internazionale nel settore del caffè e infusi in capsule e nel medio periodo rappresentare una linea di prodotti di alta qualità.

Il cuore della strategia di sviluppo è dato dall’apertura di Store esclusivi QIQitaly (boutique) aventi una metratura compresa tra 30 ed 80 mq, che presenti su tutto il territorio in aree centrali o di fronte a passaggio, diventeranno nel medio periodo un simbolo importante del made in Italy.
La strategia di sviluppo alla base del brand è studiata con una formula innovativa e vincente: l’affiliato infatti, diventando PARTNER (attraverso la formula giuridica del franchising) non acquisisce solo il diritto ad utilizzare il brand e tutti i prodotti collegati, ma assume un ruolo attivo e centrale all’interno del progetto.
La strategia prevede che ogni partner venga affiancato e formato al fine di diventare in poco tempo un vero e proprio Manager di boutique, in grado non soltanto di gestire la boutique, ma una vera e propria azienda anche con business esterni, un punto di riferimento unico della Direzione Commerciale che avrà l’onere e l’onore di coordinare e sviluppare il territorio a lui affidato in esclusiva.

Il manager di boutique non sarà mai solo: sarà affiancato e supportato dalla direzione commerciale della società e da personale esperto, nella messa in atto di tutte le iniziative necessarie all’acquisizione delle competenze tecniche e commerciali ed al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo assegnati.
Chi lavora all’interno del progetto, non rappresenta mai la figura del commesso di un negozio di caffè, come molti propongono oggi sul mercato, ma svolgerà un’attività stimolante rendendo operative diverse strategie organizzate dalla direzione commerciale responsabile del brand QIQ.
L’obiettivo prioritario di Prisma Sviluppo è quello di garantire lo sviluppo del brand e conseguentemente il successo della boutique, che rappresenta il fulcro centrale della strategia di sviluppo dell’intero progetto. I progetti di allestimento delle boutique sono stati studiati in modo che queste risultino facilmente riconoscibili ed identificabili.
L’immagine delle boutiques sarà univoca in tutta Europa; quindi un unico arredo, gli stessi colori e soprattutto gli stessi messaggi. In questo modo, il brand potrà in poco tempo essere identificato come brand di successo e di elevato standard qualitativo. Ogni boutique avrà assegnata in esclusiva un’area territoriale di competenza, composta da almeno 150.000 abitanti, con un obiettivo di fatturato/clientela.
I costi per aprire una boutique con esclusiva, comprensivi di arredamento e merce, variano in funzione della dimensione del punto vendita. L’investimento previsto è pari a circa 20/25 mila euro.
Sentiamo alcune considerazione direttamente dal Presidente.
Presidente, strutturare un franchising in Italia è una scelta impegnativa. Cosa vi ha portato a questa scelta?
Il franchising è l’unico strumento giuridico che consenta ad una realtà imprenditoriale come la nostra di condividere gli importanti investimenti effettuati negli ultimi anni, offrendo certezze ai nostri partner e avendo garanzie a tutela del progetto QIQ.
Un strumento giuridico che ci consente di creare un organizzazione di persone dotate di spirito imprenditoriale ed altamente motivate.
Quale sono secondo Lei i benefici per un imprenditore del scegliere il franchising come modello di business?
Il franchising in generale offre la possibilità di operare potendo contare sul supporto di un organizzazione che mira a valorizzare il brand su scala nazionale e non solo regionale.
Il nostro modello di franchising è però diverso dal solito ed offre molto di più.
Infatti, noi consideriamo i nostri partner non dei semplici punti vendita che vendono i nostri prodotti, ma una vera e propria direzione commerciale di area con esclusività territoriale, responsabile della distribuzione e della promozione del brand QIQ.
La nostra società, non solo non chiede royalty ai nostri partner, ma collabora attivamente sia sotto il profilo organizzativo sia economico al raggiungimento degli obiettivi del punto vendita.
QiQ significa Qualità Italiana Quotidiana. Ci spiega la vostra Mission?
Creare valore attraverso la fornitura di beni e servizi rappresentativi del Made in Italy di alta qualità per la massima soddisfazione del cliente. Diventare la più grande struttura italiana specializzata nel settore, per capillarità e ampiezza di catalogo. Distribuire in Italia e nel Mondo il brand QIQ come brand rappresentativo della alta qualità italiana. Gli obiettivi prevedono a brand affermato l’inserimento a catalogo anche di altri prodotti.
Quali sono i progetti di sviluppo di QiQ nei prossimi 12 mesi?
Aprire 30 boutique in Italia ed 5 in differenti paesi esteri.
Avete scelto il Caffè come prodotto iniziale di riferimento. Come è possibile creare un Brand con un prodotto così comune?
QIQ ITALIAN QUALITY non è una semplice azienda di caffè, ma un organizzazione che collabora con importanti aziende del settore e tecnici esperti con l’obiettivo di creare un catalogo prodotti di alta qualità in grado di soddisfare il cliente più esigente .   Tutti i prodotti QIQ non sono venduti attraverso la grande distribuzione in quanto l’obiettivo è quello di garantire ai propri clienti consulenza, qualità e freschezza.
La rete di distruzione è costituita da punti esclusivi (Boutique o QIQ point) dotati di personale formato e disponibile, che attraverso la degustazione gratuita guiderà il cliente nella scelta del prodotto più adatto.
Come avete declinato i valore di QiQ nel prodotto, nel Caffè?
L’unicità dei prodotti QIQ è il risultato un’accurata attività di selezione dei fornitori, di analisi delle materie prime che compongono i prodotti e dell’individuazione dei migliori ed innovativi sistemi di lavorazione delle stesse nel rispetto di elevati standard qualitativi.
Il nostro catalogo risulta essere tra i più ampi non soltanto per le tipologie di caffè e bevande che trattiamo, ma anche perché diamo la possibilità ai clienti di utilizzare il prodotto QIQ senza dover cambiare macchina. Esso è infatti utilizzabile nei formati ESE44, LAVAZZA e NESPRESSO.
Quali sono le opportunità disponibili ad oggi per gli imprenditori?
Stiamo definendo le aree commerciali e distributive. Collaborare con QIQ per un imprenditore, significa entrare a far parte di un grande progetto acquisendo la titolarità di un area per quanto riguarda la distribuzione e la commercializzazione del brand.
L’investimento da effettuate in qualità di imprenditori, soprattutto rapportato ad altre alternative ed alle potenzialità di questo mercato, rende questa soluzione estremamente interessante e con un rischio decisamente contenuto
Puoi spiegarci brevemente quanto è robusto il Business Plan dei punti vendita affiliati e qual'è il modello di business che chiedete loro di adottare?
I nostri punti vendita saranno i responsabili di un area di almeno 150.000 abitanti.
Essi opereranno attraverso sia la vendita passiva (boutique) sia attraverso la vendita attiva ed organizzata all’esterno, promuovendo sul territorio il prodotto, attraverso l’ausilio di commerciali esterni che verranno formati da noi.
Il business plan prevede margini importanti considerando di conquistare una media di 1 cliente al giorno nei primi 3/5 anni.


1 commento:


  1. I veri esseri umani sono coloro che sanno venire in aiuto ai loro simili quando soffrono. Quest'uomo mi ha fatto un prestito di 55.000€ senza il tutto complicarmi la macchia al livello dei documenti che chiedono le banche in occasione delle domande di prestito. Ho deciso oggi di testimoniare nel suo favore voi potete contattarlo per e-mail: e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina