Podcast

Invitare ospiti è ancora più facile



Priscilla: ciao a tutti e bentornati all’ascolto dei Podcast ufficiali di BNI. Sono Priscilla Rice dallo studio di registrazione Live Oak di Berkeley, in California. Oggi sono al telefono con il fondatore di BNI, il dott. Ivan Misner. Ciao Ivan, come stai oggi?

Ivan: grazie Priscilla, sto molto bene, mi trovo nel mio appartamento a Galveston per un paio di settimane per sfuggire al caldo pazzesco di Austin. Priscilla: bene, raccontaci del podcast di oggi.

Ivan: oggi c’è una persona che ha presenziato a molti dei miei podcast, si chiama Jeremy Walsh. Considero Jeremy un buon amico. È il signor BNI Connect. È il direttore per il supporto a BNI Connect e BNI University. È un membro BNI dal 2002. Jeremi gestisce il team di supporto per BNI Connect in tutto il mondo. Il team ha un tempo medio di risposta agli utenti inferiore a un’ora. Jeremy, benvenuto e bentornato ai Podcast BNI!

Jeremy: Ivan, è sempre un piacere essere qui; amo condividere nuove informazioni con te e tutti i tuoi ascoltatori inoltre adoro questo modalità di comunicazione, grazie.

Ivan: bene grazie. Ti ricordi dei primi tempi? Jeremy: si ma adesso è tutta un’altra cosa; negli ultimi anni abbiamo unito le forze e ora quanti membri ci sono in BNI? 200 e … Ivan: circa 270.000 membri in tutto il mondo. Jeremy: tutti in un solo sistema, tutti su Connect, potevi immaginarlo 10 anni fa?

Ivan: in qualche forma me lo immaginavo, avevo anche molti direttori disposti a condividere il loro database. E BNI Connect è un classico esempio di ciò che la collaborazione può fare e sebbene nel 2011 sia stato difficoltoso creare Connect, adesso non riesco a immaginare di gestire BNI senza Connect. E tu amico mio ne fai parte, una grande parte dunque hai di certo qualcosa da condividere sull’invito, la scena ora è tua!

Jeremy: fantastico! Sì,quello che voglio dire è che oggi invitare ospiti è completamente diverso rispetto a quando sono diventato membro per la prima volta, ossia nel 2002 quando inviavamo ancora i fax per certe cose e se non mi sbaglio, tutto quello che potevamo fare, era una telefonata.

Ivan: sì, è vero.

Jeremy: vorrei sottolineare che non c’è dubbio che gli Ospiti siano la linfa vitale assoluta di un Capitolo, abbiamo bisogno che nuove persone arrivino in BNI e ora è ancora più facile invitare in Capitolo persone che conosciamo, che ci sono vicine e che abbiamo già in rubrica.

Ivan: diresti ai nostri membri, come possono invitare?

Jeremy: adesso ci sono quattro modi per farlo su BNI Connect e sull’app mobile BNI Connect. Basta solo accedere a BNI Connect, andare al menu delle operazioni, invitare via mail direttamente dal sito web, é fantastico. È tutto predisposto, ci sono tutti i link per la di registrazione, le risposte e tutte le informazioni che bisogna sapere al riguardo. Ed c’è anche un ottimo formato da inviare via email. Inoltre da un paio d’anni, abbiamo Connect anche nell’app per dispositivi mobili. Ci tenevo però a dirvi che come probabilmente sapete già, che le mail stanno passando di moda. Intendo dire che riceviamo così tante mail che a volte non le leggiamo tutte e finiamo per eliminarle anche senza leggerle. Inoltre in molte parti del mondo sono stati adottati altri metodi di comunicazione.

Ivan: giusto come WeChat, WhatsApp, molti modi diversi di connettersi.

Jeremy: bene, ora possiamo invitare anche tramite questi altri metodi! Quindi basta davvero fare due clic. Ascoltate: se aprite la vostra app BNI Connect sul cellulare, nell’angolo in basso, vedrete il tasto “OSPITI” e dovete solo fare clic! L’intera interfaccia è stata completamente ridisegnata per renderla super facile da usare e piacevole da vedere. Lì ci sono 2 altri due tasti Su uno c’è scritto SMS, ciò significa che potete semplicemente inviare un messaggio di testo a chiunque presente nel vostro elenco di contatti. Quindi, invece di navigare nel sistema e inserire tutte le informazioni sull’e-mail, potete direttamente entrare nel programma di messaggistica di testo, indipendentemente da Apple o Android o qualsiasi altro sistema. Fate clic in basso, selezionate le persone e inviate a ciascuna di esse un messaggio personale dicendo: “Ehi, perché non vieni alla mia riunione?”, il messaggio contiene un link dal quale gli invitati possono fare clic e registrarsi per la riunione. Quindi questo è uno dei modi nuovi. Ma ce n’è anche un altro!. Se fate clic su CONDIVIDI, adesso potete davvero usare qualsiasi programma di messaggistica, dai più diffusi come WeChat e WhatsApp, ma anche altri programmi di messaggistica che consentono di inviare e condividere il vostro messaggio. In questo modo potete mandare un invito ad un ospite da qualunque piattaforma!

Ivan: wow, che bella novità! Jeremy: eh si, è in atto dalla fine di luglio 2020. Ivan: fantastico, vorrei aggiungerei che in termini di contatto, parlare di persona è sempre molto importante e il fatto di raggiungere così facilmente le persone potrebbe avere un lato delicato, quello di inviare messaggi non graditi, sei d’accordo Jeremy? Jeremy: si, al cento per cento.

Ivan: quindi usate questo strumento in modo efficace, perché è uno strumento fantastico ma bisogna usarlo dosando, scegliendo, ossia, non inviate messaggi a tappeto a chiunque, fate inviti personali, quel tocco di personalizzazione serve a far sentire le persone benvenute. E il modo migliore per sentirsi accolti è di non sentirsi invitati in massa, a caso, insieme a tante altre persone. Detto questo, volevo chiederti se hai delle storie di successo da riportare, Jeremy.

Jeremy: si. L’altra cosa grandiosa di questi nuovi modi d’invito, oltre alla rapidità, è il fatto che potete personalizzare i messaggi in questa modalità: potete iniziare inizierà con il blurb (piccolo testo elogiativo, il trafiletto) “Ehi, vuoi venire al mio incontro? (con il link allegato per iscriversi alla riunione) ma è poi fondamentale personalizzare il vostro messaggio inserendo qualcosa che riguarda il destinatario, qualcosa che sapete di quella persona o magari potete semplicemente scrivere:” Ehi, penso davvero che potresti avere delle opportunità se ti presento John del mio Capitolo. Ecco il link per registrarti! In sintesi, bisogna fare in modo che il messaggio non risulti preconfezionato.

Ivan: perfetto, non c’è modo migliore che invitare un’ospite dicendogli che nel Capitolo c’è qualcuno che potrebbe referenziarlo e/o che potrebbe collaborare con lui, dunque più riuscite a creare connessioni tra il vostro ospite e un membro del vostro Capitolo, più si sentirà personalmente invitato e più potente diventa questo strumento di contatto, uno vero strumento per comunicare in modo efficace con le persone! C’è qualche storia di successo di cui ci vorresti parlare?

Jeremy: storie di successo ce ne sono! Pensate che in Paesi come la Cina e l’ India l’uso della posta elettronica è quasi scomparso, dunque abbiamo ideato questo metodo per invitare ospiti, non solo per facilitare gli inviti ma anche per rendere possibile l’invio di questi inviti per i membri di alcuni Paesi! E molti membri adorano già questa nuova modalità di invito.

Ivan: sì, ne sono certo; lascia che ti faccia una domanda Jeremi. Quante mail ricevi al giorno? Jeremy: in media circa 200. Nei giorni peggiori anche 300 o 400. Ivan: pazzesco! Dunque qual è la prima cosa che fai con le mail che sembrano spam? Jeremy: passo il dito sullo schermo del mio telefono e le mando nel cestino. Ivan: cosa fai con i messaggi di testo? Jeremy: beh, li leggo tutti! Ivan: infatti penso che i messaggi – PERSONALIZZATI – siano un ottimo modo per comunicare. E, naturalmente, tutte le app di cui hai parlato sono ottime. Jeremy, vuoi condividere altro con i membri BNI? Jeremy: si, riguarda la modalità di invio, inviate i messaggi uno alla volta e evitate la messaggistica di gruppo per mantenere personalizzato il vostro messaggio. Ivan: esatto, penso proprio che la chiave sia questa: personalizzare i messaggi, altrimenti sembra la richiesta LinkedIn, la richiesta LinkedIn generica. Io mi accorgo quando qualcuno mi sta inviando una richiesta di contatto generica e so quando qualcuno ha personalizzato il messaggio per connettersi con me. L’ultima cosa prima di concludere, Jeremy? Jeremy: per concludere direi che questo è solo l’invito agli ospiti, c’è molto di più che poi si deve fare successivamente: accogliere gli ospiti al’inizio della riunione, ringraziarli dopo l’incontro, ma questo è il primo passo per portare gli ospiti nella giusta direzione. Ivan: d’accordo, senti, so che hai una serie di approfondimenti in arrivo sul BNI University, vorresti parlarcene brevemente? Jeremy: certo, se volete saperne di più su BNI Connect, faremo un Corso di 10 settimane tra agosto, settembre e ottobre 2020 dal vivo, altrimenti potrete vederlo poi su BNI University. Ivan: fantastico! Se volete connettervi direttamente a Jeremy o al suo team, andate su support.bniconnect.com. mentre l’azienda di Jeremy è The Right Click, guardate: www.therightclick.net. Jeremy, è sempre un piacere averti, grazie mille per essere stato qui oggi. Jeremy: grazie per avermi ospitato. Ivan: adesso tocca a te, Priscilla. Priscilla: è stato fantastico. Grazie, a Jeremy e a Ivan. Lo sponsor di questo podcast è Ivan’s Inner Circle. Date un’occhiata ai fantastici contenuti disponibili su www.Ivansinnercircle.com, dove Ivan ha raccolto un’ampia varietà di argomenti interessanti per farvi conoscere e partecipare. Grazie mille per l’ascolto. Questa è Priscilla Rice, vi aspetto per un altro emozionante podcast, alla prossima settimana!