Priscilla: ciao e bentornati al Podcast ufficiale di BNI. Sono Priscilla Rice dal Live Oak Recording Studio di Berkeley, in California. Oggi sono al telefono con il Presidente di BNI, il dott. Ivan Misner. Ciao Ivan. Come và oggi?

Ivan: alla grande. Sono ad Austin, in Texas. Mi sto preparando per andare alla Convention International BNI, che è sempre un’esperienza straordinaria. Ho un ospite questa settimana. Si chiama Tia Young. Tia è la fondatrice di Tia Young Image and Etiquette e dal 2002 aiuta i suoi clienti ad acquisire competenze trasversali per il successo fornendo sviluppo professionale attraverso la formazione.

È membro del Capitolo BNI Overachievers di Land O’Lakes, Florida. Ha appena pubblicato il suo primo libro. Tia, congratulazioni o condoglianze, a seconda di quale sia il caso. Dico condoglianze perché la parte facile è scrivere il libro, ma la parte difficile è venderlo. Tia ha appena scritto un libro intitolato “Come vivere Esperienze Premium con fiducia: la tua guida per il successo sociale.” Benvenuta!

Tia: grazie mille, dottor Misner. Sono così felice di essere qui.

Ivan: chiamami Ivan. È bello averti qui. Ci sono alcuni punti che vorrei discutere con te . Il primo punto riguarda l’abbigliamento. Sono certo che l’abito che si indossa in una riunione crei la percezione che le altre persone hanno della nostra professionalità, ce ne parli?

Tia: sì, credo fermamente che il modo in cui ci vestiamo durante una riunione, sia correlato a come gli altri percepiscono la nostra professionalità e la nostra attività. Bisognerebbe vestirsi come quando incontriamo il nostro miglior cliente. Adoro l’espressione: “Non hai mai una seconda possibilità per fare una prima impressione”. Quindi non solo dovremmo vestirci in modo professionale durante le riunioni, anche che il Capitolo stesso dovrebbe fare una prima bella impressione. Avere un abbigliamento adeguato, significa che ti interessa ciò che indossi. Assicuriamoci di essere vestiti in modo consono. Per gli uomini, potrebbe essere una camicia abbottonata o una polo. Per una donna, un vestito o pantaloni con capelli, trucco e gioielli adeguati.

Ivan: abbiamo registrato un podcast su questo argomento, il n. 577 chiamato “Non ero referenziabile” ed era la storia di Meaghan Chitwood, l’hai sentita, Tia?

Tia: si una storia adorabile!

Ivan: è una bella storia e raccomando a tutti voi di ascoltarla. Parla di un tizio che partecipa a una riunione ma non era vestito in modo professionale come avrebbe dovuto essere per un gruppo BNI. Certamente non serve essere in smoking per venire a una riunione BNI, ma serve vestirsi in modo appropriato. Sai, Tia, ho un metodo, quando parlo con un pubblico mi vesto sopra o appena sopra il target del mio pubblico, mai peggio del mio pubblico. Quindi, se sto organizzando un grande evento, potrei vestirmi in giacca e cravatta che sarebbe al di sopra del livello della maggior parte del mio pubblico. Se sono ad un evento più informale come eventi BNI in Hawaii o in alcune zone dell’America Latina, potrei indossare solo un capo sportivo senza cravatta e sarebbe appena al di sopra del mio pubblico. Saresti d’accordo sul fatto che questo è quello che si deve fare in BNI?

Tia: assolutamente. Bisogna conoscere il proprio pubblico. Sono un’ex hostess, un’ex assistente di volo e ho viaggiato in tutto il mondo, quando andavo in città e conoscevo culture diverse, dove poteva far freddo o dove le persone generalmente si vestono in modo informale per cultura, allora imparavo a leggere il pubblico per sapere esattamente a quale livello vestirmi ma mai più basso del pubblico che avevo davanti.

Ivan: ricordo che quando sono andato alle Hawaii per la prima volta, ero in completo elegante, mentre loro indossavano camicie hawaiane; ero a due livelli sopra di loro e probabilmente era troppo, poi ho scoperto, andando in BNI in alcune zone simili, che non era adeguato vestirsi troppo al di sopra di loro. Tuttavia, se sei un oratore o rappresenti un’organizzazione come me, è un buon consiglio vestirsi almeno di un livello sopra quello del pubblico. Parliamo di comportamento. Il modo in cui ci si comporta in una riunione e di come impressionare le persone.

Tia: credo davvero che il modo in cui ci comportiamo durante la riunione sia direttamente proporzionato al modo in cui gli altri percepiscono che ci comporteremo in azienda. La vostra attenzione e concentrazione in una riunione sono molto importanti. Se continuate a scherzare o a commentare tutto ciò che viene detto durante la riunione o a giocare sul telefono, non è bello.

Ivan: esatto.

Tia: penso che tale comportamento sia accettabile, amichevole e simpatico durante il networking tra tutti, non durante la riunione come se foste tra migliori amici, in 2 a parlare.

Ivan: sì, è importante, l’ho sempre detto ai membri: “La percezione è realtà. Potrebbe non essere la tua realtà, ma la mia percezione è la mia realtà.” Quindi la mia percezione del tuo comportamento è la mia realtà e penso che i membri debbano essere più consapevoli di ciò in BNI perché gli altri percepiranno il vostro comportamento in base alle cose che state effettivamente facendo durante l’incontro, non solo chi siete al di là, al di fuori della riunione, ma si viene misurati su ciò che si nota durante l’incontro. Quando hai citato il telefonino, mi sei piaciuta. Tireresti fuori il telefono e inizieresti a mandare messaggi davanti a un cliente importante nel mezzo della riunione? Ovviamente no.

Tia: giusto! Darebbe al cliente un’impressione sbagliata.

Ivan: dà un’impressione sbagliata anche in una riunione BNI. Ora l’immagine. Quale immagine state cercando di trasmettere? Anche questo è un argomento importante.

Tia: assolutamente. Chiedetevi che tipo di immagine state cercando di trasmettere durante l’incontro e se funziona. Volete essere autentici e professionali. Quindi, se state sempre al telefono, potreste comunicare che la riunione non è importante per voi. Scherzare, l’uso della grammatica, gli slang inappropriati o la stanchezza, tutte queste cose costituiscono la vostra immagine. Il vostro comportamento, il vostro abbigliamento, tutto diventa parte della vostra immagine.

Ivan: le battute inappropriate sono state un problema fin dal primo giorno. Mettendo insieme un gruppo di persone, a volte succedono queste cose. Bisogna evitarlo in BNI o in un qualsiasi contesto aziendale. È un comportamento perdente. In realtà, si tratta di un comportamento neutro-negativo. Nessuno lo apprezza e alcuni si infastidiscono davvero. Quindi, come può un membro massimizzare la propria immagine professionale in BNI?

Tia: bene, adoro gli acronimi e amo le cose che ci aiutano a ricordare, quindi mi viene in mente D.B.A. Dove D. sta per Dress (Abbigliamento) B. per Behaviour (comportamento) e A per Attitude (atteggiamento) Potrebbe servire per controllare noi stessi… John Maxwell dice: “Le persone possono ascoltare le vostre parole, ma sentono il vostro atteggiamento.” Assicuratevi di avere un atteggiamento positivo che è uno dei valori fondamentali. Quindi D.B.A. Il vostro abbigliamento, il comportamento e l’atteggiamento cose sulle quali dovreste chiedervi se corrispondono alla vostra professione e alla vostra immagine.

Ivan: ben detto, inoltre John Maxwell è in assoluto il più grande esperto di leadership mondiale; abbiamo buoni rapporti con l’organizzazione di Maxwell. Sono contento che tu l’abbia citato. Ecco l’ultima domanda che ho per te prima di concludere. È difficile, Tia. In che modo si può dire educatamente a qualcuno che il suo abbigliamento, il suo comportamento o la sua immagine personale potrebbero danneggiare la sua immagine aziendale?

Tia: ottima domanda! È difficile dare consigli indesiderati. Ora, se lo chiedono, si possono dare dei consigli ma è sempre un’arma a doppio taglio. L’importante è non essere troppo negativi e valorizzare le cose che la persona in questione, fa bene.

Tia: Di sicuro la questione critica potrebbe essere sollevata da una persona di cui si ha piena fiducia e apprezzano allora potrebbe essere costruttivo e alcune modifiche essere apportate, esattamente come abbiamo spiegato nel podcast a proposito di Maeghan.

Ivan: sì, i consigli non richiesti sono raramente ben accetti, ma se c’è un’ottima relazione allora è possibile. Penso tu abbia colpito nel segno! Chiunque desideri maggiori informazioni su Tia e su ciò che fa, visiti TampaEtiquette.com. Tia, grazie mille per aver partecipato al podcast oggi.

Tia: grazie mille, è stato un piacere!

Ivan: a te, Priscilla.

Priscilla: è tutto per questa settimana. Grazie mille per l’informazione!

Questo podcast ha un nuovo sponsor! Date un’occhiata agli ottimi contenuti disponibili su www.IvansInnerCircle.com dove Ivan ha creato una vasta gamma di argomenti di discussione e siete invitati a partecipare!

Grazie mille per l’ascolto.